La Magia Divina

Tratto dal Libro LA MAGIA DIVINA

 

  • IL RITORNO DELLE PRATICHE MAGICHE E IL PERICOLO CHE RAPPRESENTANO 

L’iniziazione è un lavoro che si fa su sé stessi, un lavoro ininterrotto di organizzazione interiore, di purificazione e di autocontrollo. 

Il discepolo di una Scuola Iniziatica non deve cercare di soddisfare le proprie brame e i propri desideri inferiori, ma deve avere come unico ideale il lavoro nella luce e per la luce, al fine di diventare un vero figlio di Dio, un benefattore dell’umanità.

 

  • IL CERCHIO MAGICO: L’AURA  

Un’aura pura, luminosa e potente è una barriera insormontabile, e costituisce un ostacolo contro tutte le correnti nocive che percorrono il mondo visibile o invisibile. Avvolto in una tale aura, l’uomo è come in una fortezza e, per di più, quando attorno a lui non ci sono che inquietudine, disordine e agitazione, rimane impassibile, saldo, pieno d’amore e di coraggio, perché sente di essere abitato da una luce interiore. Ognuno può creare attorno a sé un’aura così potente mediante la preghiera, la meditazione e la pratica della virtù.

 

  • LA PAROLA MAGICA 

Si deve benedire tutto, tutto ciò che toccate, gli oggetti, il nutrimento e le creature. Si deve parlare con amore e con dolcezza non soltanto agli esseri umani, ma anche ai fiori, agli uccelli, agli alberi e agli animali, poiché questa è un’abitudine divina. Colui che sa dire parole ispiratrici che vivificano, possiede una bacchetta magica nella sua bocca. […]
Le parole sono potenti, e dovete imparare a servirvene per trasformare tutto intorno a voi e per trasformare anche voi stessi 

 

  • NOI FACCIAMO TUTTI DELLA MAGIA

Gli spiriti del male e quelli del bene lavorano nella stessa maniera, ma in direzioni opposte. I metodi sono gli stessi, non c’è nessuna differenza, salvo lo scopo finale e la direzione. Gli spiriti del bene vi dicono: “Può darsi che non otteniate né la gloria, né le ricchezze, poiché è il principe di questo mondo che ne è il depositario, ma noi abbiamo altre cose da darvi: la luce, la pace, il sapere e soprattutto la vita, la vita abbondante. 

 

  • LA VERA MAGIA: L’AMORE

Non è la magia che porta amore. La vera magia è l’amore, l’amore puro, l’amore disinteressato. Ecco perché dovete rivolgervi ogni giorno al mondo divino e dire: “Angeli, Arcangeli, Divinità, se c’è una cosa che voglio conoscere è l’amore. Istruitemi, insegnatemi ad amare!” […]

Solo l’amore che mette ordine, che acquieta, che addolcisce, che armonizza, che illumina è vero amore.

 

Il libro della Magia Divina

Il libro della Magia Divina