L'Albero della Vita

Da millenni esiste l’usanza di bruciare incenso o altre sostanze odorose nei templi e nelle chiese. Il fumo che sale a spirale dall’incensiere  è un simbolo della risalita di Kundalini attraverso i chakra. Il bruciaprofumi con la brace rappresenta il chakra Muladhara, e il fumo rappresenta il serpente di fuoco, Kundalini. Il simbolo del bruciaprofumi mostra che occorre gettare certe materie nel fuoco e alimentarlo affinché la forza cominci a salire. Mantenendo la tradizione di bruciare incenso nelle chiese, il cristianesimo ha conservato dei riti che gli sono stati trasmessi da un passato molto lontano, anche se il loro significato è andato perso.

Ora, se si getta uno sguardo su altre tradizioni spirituali, si ritroverà la stessa scienza di Kundalini sotto altre forme. Nella tradizione greca, ad esempio, essa appare nella forma del caduceo di Hermes, con i due serpenti attorcigliati intorno a un’asta centrale. I due serpenti sono Ida e Pingala, le due correnti che circondano il canale Sushumna e che lo yogi attiva mediante la respirazione per risvegliare Kundalini.

Caduceo Ermes

Nella tradizione kabalistica, si ritrova la stessa scienza nell’Albero sefirotico con i due pilastri, quello del rigore (positivo) e quello della    clemenza (negativo), situati a un lato e all’altro del pilastro centrale o pilastro dell’equilibrio.1 Due correnti scendono dalla Sefirah Keter, passano per Ḥokhmah e Binah, s’incrociano in Daat, passano per Ḥesed e Geburah, s’incrociano in Tiferet, passano per Netzaḥ e Hod e infine s’incrociano in Yesod che, simbolicamente, rappresenta gli organi genitali.

Albero Sefirotico

 

1 L’Albero Sefirotico, ovvero l’Albero kabbalistico della Vita, è un’immagine dell’universo abitato da Dio e impregnato della Sua essenza, una rappresentazione della vita divina che circola attraverso tutta la creazione. Lavorando per anni su quest’Albero, studiandolo e gustandone i frutti, introdurremo in noi l’equilibrio e l’armonia della vita cosmica.

 

Il brano è tratto da
Centri e Corpi Sottili, coll. Izvor n. 219, cap. VI: Il sistema dei chakra

Note

Cfr. I frutti dell’Albero della vita, Opera Omnia vol. 32, cap. III: «L’Albero di Vita: strutture e sim- boli».