Tarocchi Consapevoli

Vuoi conoscere cosa sta accadendo nella tua vita e imparare ad andare dove soffia il  vento?

Le carte non sono altro che un mezzo per entrare in sintonia con il nostro inconscio e con le dimensioni più sottili delle nostre guide.

Quando lavoro con le carte, creo un ponte con le dimensioni di conoscenza dell'Akasha.
L'Akasha è come un grande centro informazioni dove sono appunto contenute tutte le conoscenze dell'Universo.

Tutto questo ci permette di aprire le porte a parti profonde del nostro essere ed i tarocchi saranno un semplice specchio pulito che useremo come canali per conoscere risposte che la nostra anima sa, ma che è come se fossero nascoste sotto la polvere.

Il nostro lavoro è semplicemente soffiare sulla polvere per arrivare alla Luce.

I Tarocchi sono uno strumento prezioso per un cammino di conoscenza di noi stessi e non solo per divinazioni sul nostro futuro, anche se arrivano spesso messaggi rispetto a questo.

Dobbiamo essere consapevoli che nella nostra vita c'è una parte di destino ed una parte che può essere trasformata da noi stessi.

I tarocchi sono molto utili anche rispetto a questo, nel senso di fare chiarezza su direzioni di vita da prendere o mille altri consigli utili per la nostra armonia di vita.

Per fare questo, uso spesso i TAROCCHI RIDER WAITE, insieme ad altre tipologie di carte.

I Tarocchi Rider Waite sono il mazzo più diffuso e apprezzato al mondo. Si tratta di una delle maggiori sintesi del magismo occidentale: l'opera in cui il misticismo cristiano si fonde con la Qabbalah ebraica, con l'Alchimia e le filosofie orientali.

Dietro le immagini affascinanti si intravede il progetto di Waite, l'eminente studioso che con le sue opere ha segnato profondamente il mondo occultistico anglosassone: "C'è una tradizione segreta riguardo ai tarocchi, così come c'è una Dottrina Segreta al loro interno. Ne ho seguito una parte secondo i limiti stabiliti per argomenti di questo genere e secondo le leggi dell'onore".

Con queste oscure parole Waite, capo di una delle fazioni più potenti dell'Ordine Ermetico dell'Alba Dorata, introduceva "La Dottrina senza veli", il capitolo della sua opera in cui spiegava i significati, gli usi rituali e le tecniche divinatorie legate ai "suoi" tarocchi. E ora quella dottrina segreta è finalmente accessibile al pubblico italiano nella sua interezza.

Contrariamente a quanto si possa pensare, i Tarocchi di Rider Waite, non hanno come scopo principale la divinazione pur riconoscendone la possibilità di predire il futuro.

I Tarocchi, afferma lo stesso mistico, contribuiscono all’evoluzione dell’individuo, e la divinazione è subordinata a questo fine. Lo stesso significato di ogni carta deve essere compreso in modo che, chi voglia avvicinarsi a questo mondo, scopra da solo il vero e completo messaggio del singolo Arcano.

Lo studio del Tarocco, dice Waite, va approfondito individualmente, anche e soprattutto per la divinazione.

Dal punto di vista simbolico questi Tarocchi sono pregni di riferimenti, oltre che al Liber T, anche al ciclo del Graal e alla letteratura Rosacrociana.

Anche la scelta della disegnatrice, Pamela Colman Smith, non fu casuale: la donna, conosciuta all’interno della Golden Dawn prima della scissione era considerata da tutti, ma soprattutto dai Waite, dotata di grandi poteri psichici e di un gran talento artistico.

Durante la stesura dei tarocchi di Rider Waite, il famoso esoterista guidò passo dopo passo, e carta dopo carta la giovane artista affinchè le figure contenessero interiormente ciò che appartiene ai Grandi Maestri.

Vi aspetto per contattare le vostre Guide che vi daranno informazioni preziose.

COME CONTATTARMI

Cellulare 3391024966

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook Prana Healing Sound of Love Susanna Akasha Gherardelli

Studio Piazza Togliatti 40 Scandicci (FI)

Collaborazioni Parafarmacia L’angolo della Salute, Scandicci (FI)

 

 

“Il Naturopata interviene come guida o colui che risveglia la consapevolezza, piuttosto che come colui che ricerca malattie e sintomi. Non è né un medico né un guaritore, né un ciarlatano … Egli è un educatore che vi aiuterà e vi consiglierà alcune regole basilari di igiene vitale, per conservare, acquisire, accrescere la vostra forza vitale, la quale è garanzia di salute e vitalità”.

C. Brun, Le grand livre de la Naturopathie, Eyrolles.

L’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2010 ha dichiarato che “la Naturopatia privilegia la prevenzione, il trattamento e la promozione della salute ottimale attraverso l’uso di metodi terapeutici e modalità che aiutino il processo di auto-guarigione, la vis medicatrix naturae.

L’approccio filosofico della Naturopatia comprende la prevenzione delle malattie, la stimolazione dell’intrinseca capacità di ristabilire la salute del corpo, il trattamento naturale di tutta la persona, la responsabilità personale della propria salute e l’educazione dei pazienti a stili di vita salutari.

La Naturopatia miscela la secolare conoscenza delle terapie naturali con gli attuali progressi nella comprensione della salute e dell’essere umano stesso. La Naturopatia quindi, può essere descritta come la generale pratica delle terapie naturali della salute.”

Il Naturopata non fa prescrizione medica nè di esami clinici, ne può fare diagnosi ma consiglia dopo la valutazione dello stato energetico della persona uno o più rimedi naturali o tecniche di riequilibrio energetico.

Legge regione toscana Discipline del Benessere e bio - naturali

Legge regionale 3 gennaio 2005, n. 2