Alla crisi

Alla crisi

 

Non m'interessa più cercare ogni via possibile per sottrarmi al dolore.

Mi sono arresa. Alla crisi.

E alla scoperta sempre inattesa della prepotente forza che nasce in me.

Una forza che non potrebbe emergere senza tutto questo dolore.

E' lo spirito di sopravvivenza, l'intuito che s'infiamma, il cuore che tuona. L'arte che si rivela.

No. Non potrei più fare a meno di queste intense esperienze.

Sono la sorgente che disseta la mia anima.

Trovo sempre tesori immensi nelle crisi.

Che mi sorprendono.

Perchè mi mostrano la sconfinata tenacia che abita in me.

Mi scuotono come una bandiera immobile in attesa del suo vento, mi fanno prendere il volo,
smuovono tutta la mia interiorità.

E in tutto quel maremoto io mi perdo.

Che è la cosa migliore che possa capitare ad una persona.

Vanno in frantumi convinzioni, distrazioni, false preoccupazioni.

Rimane ciò che conta davvero.

Ci si perde. Per poter incontrare finalmente la nostra autenticità.

Il dolore è questo: un appuntamento a lume di candela con il nostro buio interiore.

Non sfuggiamo a questo invito.

Prepariamoci a viverlo con il nostro migliore vestito.

Sarà un incontro d'amore.

Con noi stessi.

 

ELENA BERNABE’

Laureata in Psicologia all'Università di Padova
Fondatrice e responsabile della redazione www.eticamente.net
Mamma di tre bambini

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Categoria: